Pellicola ad altissimo tasso di esondazione emotiva questo Manchester By The Sea, visto all’ultima Festa del Cinema di Roma e risultato tra le pellicole maggiormente apprezzate dalla tribù festivaliera.

manchester by the sea locIl film racconta la storia dei Chandler, una famiglia di modesti lavoratori del Massachusetts. Dopo la morte improvvisa del fratello maggiore Joe (Kyle Chandler), Lee (Casey Affleck) viene nominato tutore legale del nipote (Lucas Hedges), ma i tormenti del suo tragico passato, che lo hanno allontanato dalla moglie Randi (Michelle Williams) e dalla comunità in cui è nato e cresciuto, saranno ostacoli duri da superare.

Ambientato sulle coste settentrionali del Massachusetts, sono proprio i paesaggi a determinare il tono generale della pellicola: ” Abbiamo realizzato le riprese di questo film a Cape Ann,- ricorda il regista – dalla fine di febbraio all’inizio di maggio. All’inizio faceva molto freddo, ma allo stesso tempo la location era fantastica. La cittadina è a due passi dal mare e adoro i promontori che affacciano sull’oceano: abbiamo lavorato fra barche, porticcioli, cantieri navali e case di Manchester, Gloucester e Beverly. Mi sono goduto ogni singolo giorno di produzione, anche quando abbiamo lavorato il triplo del previsto e sono andato a letto sperando di non svegliarmi mai più. Durante le riprese, ho soggiornato in una casa ad Annisquam, che affacciava su una piccola baia del fiume Essex. Una grande finestra con un lungo ponte hanno ospitato i miei momenti di pausa, mentre ogni genere di uccello volava nel cielo e, quasi ogni notte, stelle spettacolari affollavano il cielo.”

Ed è proprio un freddo gelido che alberga nei cuori devastati dei protagonisti di questa storia; un gelo che poco a poco si scioglie, forse mai completamente, lasciando intravedere raggi di sole che sono flebili scintille se non di gioia, di ritrovata serenità e pace con se stessi.

manchester-by-the-sea-1Asciutto e desautorato, come la fotografia di Jody Lee Lipes, nei dialoghi e nelle situazioni costruite con un climax emotivo calibrato ma mai apparentemente studiato, Manchester By The Sea rappresenta probabilmente il ruolo della vita per il fratello minore di Ben Affleck, quel Casey Affleck candidato strameritatamente all’Oscar per questo ruolo, coadiuvato da un cast in stato di grazia su una sceneggiatura che è un capolavoro di equilibrio e dosaggio degli ingredienti drammaturgici elementari.

Grazie a tutti questi piccoli e grandi contributi, il film evita il rischio denunciato in apertura, trasportando lo spettatore all’interno di un universo riconoscibile, verosimile ed emotivamente coinvolgente. Impossibile anche per i cuori più aridi, non lasciarsi trascinare ed emozionare da questa storia familiare che non mira ad essere “esemplare ed iconica” ma in quanto “ordinaria e riconoscibile”, risulta emblematica.

Titolo originaleid.
RegiaKenneth Lonergan
SceneggiaturaKenneth Lonergan
FotografiaJody Lee Lipes
MontaggioJennifer Lame
MusicaLesley Barber
CastCasey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Matthew Broderick, Gretchen Mol, Kara Hayward, Tate Donovan, Heather Burns, Josh Hamilton, Erica McDermott, Lucas Hedges
ProduzioneThe Affleck/Middleton Project, B Story, Big Indie Pictures
Anno2016
NazioneUSA
GenereDrammatico
Durata135'
DistribuzioneUniversal Pictures
Uscita16 febbraio 2017