Per gli amanti del buon cinema quest’anno il Natale arriva con l’argo anticipo, il 22 novembre con l’uscita nelle sale di un piccolo gioiello dell’animazione made in Europe: Un mostro a Parigi.

mostro a parigi locIn quella che viene definita la città più romantica del mondo dove anche gli eventi più incredibili diventano verosimili, Parigi, è ambientata questa storia adatta a grandi e piccini in cui una strampalata compagnia composta da un inventore sopra le righe, un timido proiezionista, una scimmia letterata ed una raffinata ed egocentrica cantante da cabaret, si adoperano per salvare una pulce oversize dotata di un’improbabile talento musicale, dalle grinfie di un arrivista Prefetto con ambizioni politiche.

Ambientato nella capitale francese di primo Novecento, il cartoon tutto ritmo e buona musica miscela ingredienti variegati e non originali pescati da La bella e la Bestia, Il Gobbo di Notre Dome, King Kong fino alle comiche di Jacques Tatì ed i numeri musciali di Moulin Rouge di Baz Lurhmann, donando loro nuova linfa e colori caldi e pastellati.

Il disegno ricorda un classico della Walt Disney, Gli Aristogatti, la cui aggiunta dell’uso del computer dona fluidità, ritmo e movimento ad una storia sul “diverso” che mostra di avere un cuore di panna e dove il vero mostro si annida inaspettatamente, ma neanche troppo, molto più vicino a noi di quanto non si possa pensare.
Semplicità, intelligenza, buoni sentimenti sono gli ingredienti di un cartone animato irresistibile, come se il maestro Hayao Miyazaki si fosse preso una vacanza a Parigi, come… meglio… di Woody Allen.

Titolo italianoid.
Titolo originaleUn monstre à Paris
RegiaBibo Bergeron
SceneggiaturaEric Bergeron, Stéphane Kazandjian
MontaggioPascal Chevet III
MusicaMathieu Chédid, Patrice Renson
CastVoci italiane: Raf, Enrico Brignano, Maurizio Mattioli, Enzo De Caro, Simona Borioni
Anno2011
NazioneFrancia
GenereAnimazione
Durata82'
DistribuzioneSunshine Pictures
Uscita22 novembre 2012