One man show per Jude Law in questo Alfie, remake dell’omonimo film del 1966 con Michael Caine e come tale da consigliare solo a chi dell’attore americano è un cieco ed appassionato ammiratore/trice.

Incallito dongiovanni inglese trapiantato a New York, autista di limousine e macchine di lussoalfie loc assai disponibile e servizievole verso tristi ed insoddisfatte clienti. Superficiale, arrogante, maschilista e menefreghista passa di letto in letto, di sedile in sedile, prendendo dalle donne che entrano ed escono dalla sua vita tutto quello che può dando in cambio il meno possibile. Non esiste coinvolgimento emotivo, la donna è FTP, faccia – tette – culo, questa la spicciola filosofia del nostro protagonista a cui Jude Law presta la sua nota faccia da schiaffi.
Un film logorroico, irritante per i continui monologhi, per la forzata ricerca della complicità dello spettatore travolto, come in una canzone dei Jalisse, in un fiume di parole… inutili.

La sceneggiatura schematica e prevedibile, la piatta regia del mestierante Charles Shyer (Il padre della sposa,Genitori in trappola, L’intrigo della collana) finiscono per rendere il film una scura ed imbarazzante macchia nel curriculum di navigate attrici come Marisa Tomei e Susan Sarandon (mai così bella ed affascinante nonostante l’età) ed in quella dell’emergente e sensualissima Sienna Miller.

Titolo originaleWhat's It All About, Alfie?
RegiaCharles Shyer
SceneggiaturaElaine Pope, Charles Shyer
FotografiaAshley Rowe
MontaggioPadraic McKinley
MusicaMick Jagger, John Powell, David A. Stewart
CastJude Law, Susan Sarandon, Marisa Tomei, Sienna Miller, Omar Epps, Jane Krakowsk, Tara Summers, Nia Long, Adoni Maropis
Anno2004
NazioneUSA, UK
GenereCommedia
Durata103'
DistribuzioneUIP
Uscita25 giugno 2004