Zuzzurro e Gaspare rispondono immediatamente alla domanda che il pubblico si pone prima che entrino in scena: “Cosa sta facendo un duo comico che non si vede in televisione da un po’?”. La risposta è: “Cerca di adeguarsi al terzo millennio; si interroga se adattarsi ai format che nascono in Olanda e hanno successo in Spagna e alla fine sceglie di fare al meglio quello che sa fare, una comicità di mestiere”.

non-ce-piu-il-futuro-locIl teatro Golden sembra uno studio televisivo, il celebre duo ha i ritmi giusti, ma come ogni professionista serio con una lunga carriera alle spalle, decide di affidarsi ad un testo ben scritto e a una buona regia per scendere nell’arena teatrale.

Zuzzurro è fisicamente comico: ha l’incedere lento, la faccia buffa; Gaspare è rapido, incalzante, spalla ideale.

La forza dello spettacolo risiede nella misura. Il duo è noto, ma con estrema intelligenza non e’ fermo al passato, ma guarda al presente e al futuro, a volte con battute facili (“le puzze a salve”), a volte con piccole verità travestite da banalità: “I fumatori pentiti sono come i single: fanno finta di essere felici, ma poi rompono i coglioni a tutti”.

Ma, soprattutto, il duo si confronta con il terzo millennio in blocco, adattando alla modernità testi classici, persone e cose. Ecco la Divina Commedia del terzo millennio con Dante con il cappello peruviano; Cyrano de Bergerac con cappello da donna e uno swiffer al posto della piuma; bambini esauriti da genitori assenti perché presi dal Pilates e dal Golf; le assurdità di facebook e il principe azzurro del Terzo Millennio che non raggiunge Biancaneve perché continuamente interrotto dall’ansia da. Modernità.

TitoloNon c'è più il futuro di una volta
AutoreAicardi, Formicola, Pistarino, Freyrie
RegiaAndrea Brambilla
Musiche Los Chitarones, Lorenzo Arco
ScenePamela Aicardi
CostumiPamela Aicardi
LuciFabio Menozzi
InterpretiZuzzurro e Gaspare
ProduzioneArtisti Associati
Anno2010
GenereComico
In scenafino al 17 ottobre al Teatro Golden di Roma