Sei attori sulla scena; dialoghi con passeggeri immaginari; frasi tratte da brani musicali ad hoc; una sola donna sul palco; regia di Michele La Ginestra. Questo variegato composto è allestito fino al 9 dicembre al Teatro Sette di Roma (via Benevento, 23), nello spettacolo Last Minute.

“Riuscire a far divertire, senza rinunciare a dire anche quello che, obiettivamente, non fa ridere!”. Lo dichiara il regista e lo conferma Marzia Turcato, unico elemento del gentil sesso. L’abbiamo incontrata per scoprire i segreti della commedia scritta da Adriano Bennicelli.

last-minute

Un aereo è in volo verso la Thailandia. Oltre all’equipaggio, sta viaggiando varia umanità: dal comunista più radicale, all’immobiliarista in carriera, fino al macellaio. Ci parli del suo personaggio.

Sono Carmen, un’hostess nevrotica, single e dal cuore d’oro. Nel lavoro seguo una personalissima filosofia di vita: scelgo i passeggeri meritevoli di rimanere in vita, perché a mio avviso utili alla conservazione del genere umano e li faccio accomodare vicino l’uscita d’emergenza. Con la coppia prescelta – immaginaria – decido di trascorrere una vacanza nel villaggio thailandese. Qui per caso incontro il comandante e…

Giusto, lasciamo al pubblico il piacere della visione. Parliamo del testo: come lo definirebbe?

Un affresco di tipologie umane che capisce a proprie spese, l’importanza di saper cogliere l’attimo. È un invito a vivere bene. Acquistare un biglietto Last Minute è utile, ma è meglio se si compra quello della vita.

Sul palcoscenico è l’unica donna. Nella sua storia professionale ci sono spettacoli e performance come “Diario di una deficiente”, “Olletsac” e “!pAzzle”, proposti con la sua compagnia teatrale Gli uscita di emergenza, al fianco di Rosalba Battaglia e Cristiano Leopardi. Che effetto le fa essere “da sola”?

Mi piace. Il testo mette alla prova la mia esperienza. Non ci sono scene di gruppo, sono soprattutto monologhi: coinvolgenti, ma difficili. Nei momenti di pausa tra un brano e l’altro, la tensione recitativa s’interrompe, si spezza. È una vera sfida mantenere alta la concentrazione e l’attenzione del pubblico. Sul gruppo di lavoro (in scena ci sono Marco Zadra, Tiko Rossi Vairo, Walter Caputi, Luigi Pietrosanti e Ermenegildo Marciante, ndr.), non ho dubbi: è ben amalgamato. Sono abituata a lavorare con il corpo e la voce; spesso e volentieri uso il martello per montare le scene. Qui, essendo l’unica donna, al massimo mi passano la sparapunti: una pacchia!

Michele La Ginestra, noto attore, cura la regia di “Last Minute”. È utile avere un regista che comprende cosa significhi essere “dall’altra parte”?

È fondamentale. Grazie alla sua esperienza, sa capire in un istante le difficoltà che possono presentarsi, adatta il testo alla scena e ti conduce al risultato finale con pazienza e consapevolezza.

Che ruolo riveste la musica?

All’inizio e alla fine della commedia viene proposto un mix musicale con citazioni musicali. Queste frasi sono ripetute dai personaggi, ma in modo curioso. La platea gioca con i personaggi: chissà se riesce a riconoscere la provenienza di determinate frasi. A Carmen, da brava romantica, spetta “Forse non lo sai, ma pure questo è amore”.

Perché il pubblico dovrebbe venire al Teatro Sette?

Per godere di uno spettacolo piacevole, buffo, che parla delle nevrosi umane. Con un monito: a volte è il caso di cogliere “al volo” le occasioni che ci capitano, senza rifletterci troppo.

Uno spettacolo che sembra un film! Fatto di flash e di continui cambi di scena…Una varietà di personaggi che permette di spaziare nei meandri dell’umanità e di sorridere delle nostre piccolezze. Gli attori si mettono al servizio del testo per far rivivere, attraverso le parole, immagini di luoghi e situazioni lontane da noi. La sfida è “Un affresco delle tipologie umane”

TitoloLast Minute
Autore Adriano Bennicelli
RegiaMichele La Ginestra
LuciAlessio Manuali
InterpretiTiko Rossi Vairo, Walter Caputi, Marzia Turcato, Luigi Pietrosanti, Ermenegildo Marciante, Marco Zadra
ProduzioneBis srl, Ass. Cult Michele La Ginestra
Anno2007
GenereCommedia