Come è nata la squadra di mutanti guidata da Professor X (James McAvoy)? Perché è su una sedia a rotelle? Da dove trae origine l’odio e insieme il rispetto esistente tra lui e Magneto (Michael Fassbender)? È perché l’uomo che domina il metallo indossa quel copricapo?

Per rispondere a queste domande (e per rimpolpare le casse) è stato girato “X-Men: L’inizio”. Nelle poco più di due ore di durata, scorrono sullo schermo la nascita dell’amicizia tra due giovani Xavier e Erik; uno diventato da poco professore è pieno di speranza per l’integrazione tra diversi. Il futuro Magneto, passato da poco meno che adolescente attraverso i campi di concentramento come cavia sotto le mani del tedesco Sebastian Shaw (Kevin Bacon), pretende solo vendetta. Il tutto x men inizio locambientato nei fantastici anni Sessanta.

I due diventano amici e insieme ad altri mutanti, reclutati con l’aiuto della CIA, si mettono sulle tracce di Shaw. Lo trovano in Russia, intento a costringere il Cremlino a piazzare dei missili nucleari a Cuba, in modo da scatenare la terza guerra mondiale. La guerra non scoppia: a scoppiare sarà il gruppo dei mutanti. Una scelta definitiva tra il bene e il male, la vendetta e la speranza. Pellicola divertente, un vero e proprio blockbuster ricco di effetti speciali. Divertenti alcune battute e trovate. Su tutte vince di sicuro il cameo di Wolverine (Hugh Jackman), che rifiuta di prendere parte al reclutamento con lo stile che gli è proprio. Il film, diretto da Matthew Vaughn, s’ispira in gran parte alle storie di Chris Claremont e alla stagione del “club infernale”, capeggiato da Shaw e dalla regina bianca Emma Frost. Gli appassionati della Marvel noteranno che tra i mutanti protagonisti, si è scelto di fare una sintesi storica. Si assommano personaggi che nel fumetto sono appartenuti a età diverse – Bestia, Havok, Banshee, Azazel, Angel e il recentissimo Darwin – scommettendo su un cast tanto insolito quanto piuttosto efficace.

Effetti speciali e momenti di puro cinema anni Settanta (come mella battaglia tra russi e americani il volo dei mutanti che lottano tra loro volteggiando tra le nuvole sembra datata e quindi geniale) rendono X-Men: L’inizio un film godibile e scorrevole. E per chi ama il genere, è sempre un’emozione vedere i proprio eroi diventare da cartacei in carne ed ossa.

Titolo originaleX-Men: First Class
RegiaMatthew Vaughn
SceneggiaturaBryan Singer, Sheldon Turner
FotografiaJohn Mathieson
MontaggioLee Smith, Eddie Hamilton
ScenografiaChris Seagers
CostumiSammy Sheldon
MusicaHenry Jackman
CastJames McAvoy, Michael Fassbender, Rose Byrne, Jennifer Lawrence, January Jones, Kevin Bacon
ProduzioneBad Hat Harry Productions, Donners' Company, Twentieth Century Fox Film Corporation
Anno2011
NazioneUSA
GenereAzione
Durata132'
Distribuzione20th Century Fox
Uscita08 giugno 2011