Clare Abshire (Rachel McAdams) e Henry DeTamble (Eric Bana) si conoscono e amano da sempre, da quando la ragazza aveva sei anni e lui quaranta. Come sia possibile?
Tutto dipende da una rara ‘malattia’ genetica che ha colpito Henry quando da piccolo ha subito un drammatico incidenteLayout 1 automobilistico. Mentre la madre guidava, un camion sbanda e il bimbo, invece di rimanere schiacciato nello scontro si smaterializza, trasformandosi in un viaggiatore nel tempo. Nei momenti meno prevedibili e spesso inadatti, il protagonista sparisce e si ritrova nudo, in un altro luogo e in un altro tempo in attesa di tornare nel suo tempo. Ed è così che ha conosciuto Clare, quando lei giocava nel prato di famiglia con una coperta.

Da quell’incontro l’amore è sbocciato. Passati gli anni e i due si rincontrano, ora all’età giusta e l’amore trionfa. Nonostante le difficoltà spazio-temporali riusciranno a sposarsi e persino ad avere un figlio, ma non senza difficoltà.
Eric Bana nella parte dell’innamorato cronico non è credibilissimo, meglio in Troy. Rachel McAdams ha invece l’intensità adatta alla donna che attende quotidianamente il ritorno suo amore. Tratto dall’omonimo best seller di Audrey Niffenegger, il film diretto da Robert Schwentke si aggiunge alle commedie romantiche ricche di perigliosità, imprevisti e lieto fine. Eppure non emerge altro, è uno dei tanti.

Titolo originaleThe Time Traveler's Wife
RegiaRobert Schwentke
SceneggiaturaJeremy Leven, Bruce Joel Rubin
FotografiaFlorian Ballhaus
MontaggioThom Noble
ScenografiaJon Hutman
CostumiJulie Weiss
MusicaMychael Danna
CastRachel McAdams, Eric Bana, Ron Livingston, Stephen Tobolowsky, Arliss Howard, Brooklynn Proulx, Alex Ferris, Jane McLean, Hailey McCann, Michelle Nolden
ProduzionePlan B/Nick Wechsler
Anno2009
NazioneUSA
GenereCommedia
Durata112'
Distribuzione01 Distribution
Uscita02 ottobre 2009