28 aprile 2017. Siamo a Piazza Vittorio, cuore multietnico della Capitale, e mentre un gruppo di ragazzi gioca a pallone cade dall’alto un masso… Si materializza il Duce in persona, legato con una corda e risorto, proprio nel giorno della sua morte. Da questo momento in avanti il film “Sono tornato” racconta l’ipotetica reazione dell’Italia al ritorno di Benito Mussolini.

La locandina

La locandina

Interpretato da Massimo Popolizio con ironia e piglio volitivo, la pellicola a volte fa sorridere e, nonostante qualche lungaggine che annoia in alcuni tratti, lascia interdetti su quanto ciò che è finzione sia plausibile. Gli elementi ci sono tutti: un uomo forte con un piano, un canale televisivo che sfrutta l’immagine di quello che sembrerebbe un caratterista, un comico, ma che invece è proprio il soggetto che dice di essere. E il bisogno degli italiani di avere una guida.

 

Le interviste reali proposte nella pellicola rendono chiaramente il clima del nostro paese. Pronto al ritorno… «”Sono Tornato” non è un film su Mussolini – racconta il regista – ma è un film sull’Italia di oggi. Mussolini torna per mostrare la nostra confusione, per far emergere le nostre paure, i nostri desideri. Volevamo vedere come reagivano gli italiani di oggi, senza mischiare le carte, senza insegnare nulla o avvertirli del pericolo.

Mussolini non è un alieno, fa parte della riflessione morale sul nostro Paese, il suo ritorno è quello di una paura ancestrale che rivela anche la malizia dei nostri sistemi di potere nello scendere a patti con lui. Allora come oggi». La scena finale è quella che maggiormente rende giustizia alle frasi di Miniero. Viene amaramente da pensare che tutto sia ‘ancora’ possibile…

Titolo italianoSono tornato
RegiaLuca Miniero
SceneggiaturaNicola Guaglianone, Luca Miniero
FotografiaGuido Michelotti
MontaggioValentina Mariani
ScenografiaTonino Zera
CostumiEleonora Rella
MusicaPasquale Catalano
CastMassimo Popolizio, Frank Matano, Stefania Rocca, Gioele Dix, Guglielmo Favilla, Eleonora Belcamino, Ariella Reggio, Giancarlo Ratti
ProduzioneIndiana Production con Vision Distribution
Anno2018
NazioneItalia
GenereCommedia
Durata100'
DistribuzioneVision Distribution
Uscita01 febbraio 2018