La locandina

Una sorta di “Mission Impossible” ambientata nel XV secolo, con un pizzico di “Ben-Hur” per le scene a cavallo. Ci si deve preparare ad un insieme di inseguimenti, sparatorie, trappole e colpi di scena un pochino prevedibili, che alla fine lasciano la sensazione di un film già visto, se si sceglie di vedere “Robin Hood – L’origine della leggenda“.

Questa versione moderna e action di Robin (qui il mantello verde diventa una via di mezzo tra un giubbotto e la divisa da guerra dei samurai), ha il volto giovane e sbarazzino di Taron Egerton, diventato famoso per il ruolo di spia nei film della serie “Kingsman – Secret Service”. «Non sono uomini in calzamaglia – dichiara il protagonista – che vanno su e giù per la foresta di Sherwood. Robin torna dai campi di battaglia in Siria emotivamente distrutto».

Ad aiutarlo nel suo piano verso il ribaltamento tra ricchi e poveri c’è Jamie Foxx nei panni di Little John, il guerriero saraceno che conosce proprio in Siria (nella versione classica John era semplicemente il fedele luogotenente di Robin) e che lo forgerà per combattere. «La nostra Nottingham – precisa il regista Otto Bathurst – è un nodo industriale da cui si diramano rapporti globali, è un centro politico e una roccaforte della Chiesa. Far crollare il sistema in quella città avrebbe ripercussioni ovunque». Da aggiungere alla lista dei film di genere.

Titolo italianoRobin Hood - L'origine della leggenda
Titolo originaleRobin Hood
RegiaOtto Bathurst
SceneggiaturaBen Chandler, David James Kelly
FotografiaGeorge Steel
MontaggioJoe Hutshig, ACE, Chris Barwell
ScenografiaJean-Vincent Puzos
CostumiJulian Day
MusicaJoseph Trapanese
CastTaron Egerton, Jamie Foxx, Ben Mendelsohn, Eve Hewson, Tim Minchin e Jamie Dornan
ProduzioneAppian Way Productions, Safehouse Pictures, Thunder Road Films
Anno2018
NazioneUsa
GenereAvventura
Durata116'
Distribuzione01 Distribution
Uscita22 novembre 2018