La locandina

Commedia originale su un tema quasi mai trattato al cinema: la retorica. “Sono le idee a veicolare le parole o le parole a veicolare le idee?”. È la domanda di György Lukács riproposta nella breve introduzione costruita con materiale di repertorio (tra  cui un frammento irresistibile di Serge Gainsbourg) che fa da prologo allo svolgersi del film. 

Parigi: un professore universitario di retorica cinico e disilluso (un finissimo Daniel Auteuil), per una serie di motivi si trova a preparare una studentessa della banlieue (la rampante Camelia Jordan) a un concorso nazionale di eloquenza.

Disincantato, politicamente scorretto («Ma che hai nella testa? Il cous cous?»), cattivo («Mi sa che lei non scopa dai tempi di Mitterand»), colto (la studentessa viene tacciata di essere affetta da panurgismo cioè conformista in riferimento a Panurgo un personaggio del “Gargantua e Pantagruel” di Rabelais), “Quasi nemici – L’importante è avere ragione” in una parola è un film brillante e riuscito con un unico difetto. Non regge fino in fondo. Nella parte finale sbraca in un sentimentalismo che lo porta, adesso lo possiamo ben dire, a sprofondare in un panurgismo intellettuale che ne annacqua il ritmo e lo fa sembrare una commediola italiana, ricolma di luoghi comuni e buone intenzione morali.

Insomma quando il regista Yvan Attal definisce il suo film «al tempo stesso brillante e leggero, politico e sociale» possiamo tradurre cosi: per tre quarti “Quasi nemici – L’importante è avere ragione” è un film leggero, brillante e (aggettivo del critico) intelligente, per un quarto si trasforma in un (anche questo è del critico) pippone buonista sociale e politico.

Titolo italianoQuasi nemici - L'importante è avere ragione
Titolo originaleLe brio
RegiaYvan Attal
SceneggiaturaVictor Saint-Macary, Yael Langmann, Noé Debre, Yvan Attal
FotografiaRémy Chevrin
MontaggioCécilia Lafitedupont
MusicaMichael Brook
CastDaniel Auteuil, Camélia Jordana, Yasin Houicha, Nozha Khouadra, Yvonne Gradelet, Serge Gainsbourg, Romain Gary, Jacques Brel, François Mitterrand, Nicolas Vaude
ProduzioneChapter 2, Moonshaker II, Pathé Production, France 2, Cng Productions, Nexus Factory, Umedia
Anno2017
NazioneFrancia, Belgio
GenereCommedia
Durata95'
Distribuzione I Wonder Pictures
Uscita11 ottobre 2018