Tratto dal romanzo Taking Woodstock di Elliot Tiber e Tom Monte, il film diretto da Ang Lee racconta dal punto di vista del figlio dei proprietari di un motel scalcagnato, i tre giorni epocali di Woodstock.

motel woodstock locStati Uniti 1969, Elliot Tiber (Demetri Martin) è un ragazzo della comunità rurale di Woodstock, che cerca di salvare la proprietà di famiglia, una fattoria, dal pignoramento imminente. La soluzione appare all’orizzonte quando Elliot viene a sapere che l’organizzatore di un concerto cui dovrebbero partecipare alcune delle più famose band del momento sta cercando un luogo per tenere un grande raduno rock. Offrire la propria terra sembra a Elliott la soluzione migliore per racimolare un po’ di denaro.

Dopo la vicenda omosessuale de “I segreti di Brokeback Mountain” (2005) e la passione di “Lussuria – Seduzione e tradimento” (2007), il regista Lee, due premi Oscar all’attivo, ormai naturalizzato americano propone una commedia leggera, nostalgica e delicata dei bei tempi che furono.
“Dopo aver girato diversi film drammatici, avevo voglia di fare una commedia, dove non ci fosse cinismo. Questa è anche una storia di liberazione, che parla di onestà e tolleranza, di un candore che non possiamo e non dobbiamo perdere”.

L’arrembaggio degli hippies nei verdi campi di Woodstock per l’epocale concerto e la scelta di non mostrare immagini di repertorio, ma solo far “respirare” quell’evento dalle retrovie, lascia il senso di nostalgia per qualcosa che non tornerà più.

Titolo originaleTaking Woodstock
RegiaAng Lee
SceneggiaturaJames Schamus
FotografiaEric Gautier
MontaggioTim Squyres
ScenografiaDavid Gropman
CostumiJoseph G. Aulisi
MusicaDanny Elfman
CastDemetri Martin, Jeffrey Dean Morgan, Emile Hirsch, Liev Schreiber, Paul Dano, Katherine Waterston, Eugene Levy, Kelli Garner, Imelda Staunton, Daniel Eric Gold
ProduzioneFocus Features
Anno2009
NazioneUSA
GenereCommedia
Durata121'
DistribuzioneBiM Distribuzione
Uscita09 ottobre 2009