Non c’è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo!” (cit. da “Chi trova un amico trova un tesoro”).

C’era una volta una giovane donna alata dal nome Malefica, che viveva, proteggendo la sua pacifica e incantata brughiera, dalle incursioni, dall’avidità e dalla bramosia di espansione che abita nel cuore degli uomini, a tal punto di distruggere qualsiasi sentimento, anche l’ “Amore Vero”.

Malefica, tradita nella maniera peggiore, si fa vincere dall’odio e dalla vendetta e aspetta il momento opportuno. Ed ecco, il reame in festa per il battesimo della principessina Aurora, figlia del successore di quel Re ingordo, che aveva provato ad espugnare la brughiera! Malefica donerà alla piccina un maleficio, che non potrà essere sciolto da creatura umana o fatata: prima che il sole tramonti sul sedicesimo compleanno della piccola, ella si pungerà il dito con un arcolaio e cadrà in un sonno simile alla morte. maleficent-poster

Non si può svelare ulteriormente la trama, è un film ricco di colpi di scena. Lo straordinario regista , l’esordiente Robert Stromberg, (già premio Oscar per la miglior scenografia di Avatar e Alice in Wonderland, dei quali è stato supervisore per gli effetti visivi), ci conduce in un luogo ed in una storia destinata a rimanere nella memoria.
Questo meraviglioso film commuove lo spettatore, lo avvince nelle scene di battaglia e lo fa volare sulle ali della fantasia e dello stupore visivo. Inoltre si evince che non sempre l’ “ombra” ha un’accezione negativa. Plauso speciale va, oltre al già citato regista, anche al “make up artist” Toni G e al pluripremiato Rick Baker (sette premi Oscar e tantissimi altri riconoscimenti), che creano insieme alla costumista Anna B. Sheppard una Malefica dal fascino magnetico. Infine un elogio anche alle musiche di James Newton Howard che contribuiscono grandemente a coinvolgere emotivamente lo spettatore. Angelina Jolie protagonista del film (e produttrice esecutiva), è bravissima e camaleontica, affascina e commuove. Una tenera curiosità, la bimba che appare nella parte di Aurora a quattro anni è sua figlia Vivienne Jolie Pitt.

Un film da non perdere assolutamente

Titolo italianoMaleficent
Titolo originaleid.
RegiaRobert Stromberg
SceneggiaturaPaul Dini, Linda Woolverton, John Lee Hancock
FotografiaDean Semler
MontaggioChris Lebenzon, Richard Pearson
ScenografiaGary Freeman, Dylan Cole
CostumiAnna B. Sheppard
MusicaJames Newton Howard
CastAngelina Jolie, Elle Fanning, Sharlto Copley, Brenton Thwaites, Juno Temple, Sam Riley, Imelda Staunton, Lesley Manville, Ella Purnell
ProduzioneMoving Picture Company, Roth Films
Anno2014
NazioneUSA
GenereFantasy
Durata97'
DistribuzioneWalt Disney Pictures
Uscita29 maggio 2014