1973, una Napoli serena e spensierata fa da sfondo alla storia di Peppino Sansone. Peppino è un bambino di nove anni, non particolarmente “carino” nell’aspetto sin dalla nascita, che vive con la sua caotica e numerosa famiglia. Ha anche un cugino più grande, Gennaro, che crede di essere Superman e come tale vive terrorizzato dal potere della kryptonite.

kriptonite locPeppino trascorre le sue giornate tra il folle e colorato mondo dei suoi giovani zii materni, Titina (Cristiana Capotondi) e Salvatore (Libero de Rienzo), fatto di feste “alternative” e collettivi femminista, e tra l’inspiegabile ed improvviso silenzio di mamma Rosaria (Valeria Golino).

Quando Gennaro muore per un incidente, investito da un autobus, l’immaginazione di Peppino lo riporta in vita, come un vero supereroe. Diven
ta il suo amico immaginario con cui confidarsi e rapportarsi con l’assurdo mondo degli adulti che lo circonda.Dopo numerose e significative esperienze da sceneggiatore televisivo e cinematografico, oltre ad essere l’autore del libro da cui è tratto il film, Ivan Cotroneo è alla sua prima esperienza come regista. Il risultato è un film divertente e vivace, con dialoghi ben costruiti, a tratti surreali. Perfetta realizzazione dell’allegria e della sconsideratezza della realtà degli anni ‘70 senza però mai cadere nell’idealizzazione di quegli anni.

Da segnalare anche la colonna sonora, che, come lo stesso regista afferma, interpreta un ruolo importante nella narrazione della storia. Scelta di brani accurata, adattamenti originali, descrivono ed accentuano tratti di vita.

RegiaIvan Cotroneo
SceneggiaturaIvan Cotroneo, Ludovica Rampoldi, Monica Rametta
FotografiaLuca Bigazzi
MontaggioDonatella Ruggiero, Giogiò Franchini
ScenografiaLino Fiorito
MusicaPasquale Catalano
CastCristiana Capotondi, Luca Zingaretti, Libero De Rienzo, Fabrizio Gifuni, Valeria Golino, Luigi Catani, Antonia Truppo, Lucia Ragni
ProduzioneIndigo Film
Anno2011
NazioneItalia
GenereCommedia
Durata98'
DistribuzioneLucky Red
Uscita04 novembre 2011