In Kung Fu Panda il protagonista Po dopo disavventure di ogni genere ed esilaranti gag era riuscito a realizzare il prorpio destino di diventare il Guerriero Dragone. Nel secondo capitolo aveva dovuto scorprire i segreti delle proprie origini affinchè riuscisse a liberare la forza di cui necessitava per arrivare al successo. Ora nel terzo capitolo dovrà fare un ulteriore fondamentale passo per la propria realizzazione e da Allievo passare al ruolo d Maestro. Per farlo dovrà riunire la famiglia biologica a quella delle arti marziali, per diventare Maestro del Passato e del Futuro.

KFP3 posterIl passaggio da allievo ad insegnante è assai simile a quello generazionale tra adolescente ed adulto, dovendo fare i conti con il proprio passato (le origini) e trovare un nuovo equilibrio che possa permettere in questo caso al protagonista Po, ma nella vita ad ognuno di noi, di realizzarsi compiutamente.

Kung Fu Panda 3, come illustrato dal suo creatore italiano Alessandro Carloni in un incontro svoltosi all’Auditorium Parco della Musica, più che vivere di eventi che si susseguono l’un con l’altro a comporre una storia di senso compiuto, è costruito sul contrasto tra due personaggi: il padre naturale di Po Li Chan che iniziamo a conoscere in questo frangente e quello adottivo Mr Ping. Dal confronto/scontro tra i due, si sviluppa una pellicola sempre più definita nei dettagli storico-artistici grazie ad una stretta collaborazione con la Cina che la DreamWorks ha chiuso fondando una succursale in loco, e sempre più decorata di gag e situazioni divertenti che possano far breccia nel cuore di grandi e piccini. Miscelato il tutto all’interno di un ritmo narativo forsennato, che poco spazio lascia ai tempi morti, Kung Fu Panda 3 non deluderà i giovani spettatori in ansia da ravioloni al vapore e salti mortali carpiati.
Per i più grandi invece, il tema della famiglia allargata, della compresenza di due padri in assenza della madre (la sua presenza, racconta il regista avrebbe dato un un segnale troppo rassicurante al pubblico) anticipa con il sorriso sulle labbra, temi di stretta attualità italica. Il cinema d’animazione stà diventando grande grazie proprio a questo.

Titolo originaleid.
RegiaJennifer Yuh Nelson, Alessandro Carloni
SceneggiaturaJohn Stevenson, Jonathan Aibel, Glenn Berger
MontaggioClare Knight
MusicaHans Zimmer, John Powell
CastJack Black: Po (Fabio Volo nella versione italiana); Dustin Hoffman: Shifu; Bryan Cranston: Li Shan; Angelina Jolie: Tigre; Seth Rogen: Mantide; Jackie Chan: Scimmia; Lucy Liu: Vipera; David Cross: Gru; J. K. Simmons: Kai
ProduzioneDreamWorks Animation, Oriental DreamWorks
Anno2016
NazioneUSA, Cina
GenereAnimazione
Durata95'
Distribuzione20th Century Fox
Uscita17 marzo 2016