Una piccola ragazza malinconica, dall’anima profondamente blues: la “Little Girl Blue”, come nel titolo di una canzone da lei magnificamente interpretata. Il documentario di Amy Berg rivela una Janis Joplin intima, fragile: la tenerezza nelle lettere scritte alla famiglia, l’onestà emotiva sul palco.

Adolescente insicura, in conflitto con la propria fisicità, non si sente accettata dai coetanei, e si sorprende scoprendo dentro di sé una voce strepitosa, potente, che arriverà poi a padroneggiare con viscerale consapevolezza. Approdando dalla provincia texana a San Francisco, poco più che ventenne diventerà protagonista femminile del rock anni ‘60, prima all’interno della band “Big Brother and the Holding Company” e poi come solista. Incontenibile, ribelle e un po’ maschiaccio, ma anche divertente, empatica e irresistibilmente affascinante nella propria innocenza. r-janis_notizia locandina

Di fronte all’impetuosa forza della sua protagonista, la regia fa un passo indietro, accontentandosi di tracciarne il ritratto umano con delicatezza, senza discostarsi dallo stile classico del documentario. Amy Berg ripercorre la breve e intensa storia della Joplin attraverso i ricordi dei fratelli, degli amici e dei compagni di band, i materiali d’archivio in bianco e nero e a colori, la voce di Janis tratta dalle registrazioni d’epoca, e le sue parole affidate all’interpretazione della cantante Cat Power (Gianna Nannini nella versione italiana).

L’energia creativa, le storie sentimentali, l’eroina, l’ambizione mossa dal disperato bisogno d’essere amata; come punteggiatura del film ritorna più volte l’immagine di un treno in corsa, metafora della drammatica parabola esistenziale di Janis. All’interno del documentario si sente la mancanza di un vero climax narrativo o di una chiave di lettura particolare, ma resta nella memoria quel grande viso tondo dalla pelle rovinata, colto nei provini fotografici o nelle interviste televisive, mentre si arriccia in espressioni ironiche, si esalta nel rapporto con il pubblico, o si offusca di infelicità latente.

Titolo italianoJanis
Titolo originaleJanis: Little Girl Blue
RegiaAmy Berg
Produzione Disarming Films, Jigsaw Productions
Anno2015
NazioneUSA
GenereDocumentario
Durata115'
DistribuzioneI Wonder Pictures
Uscita08 ottobre 2015