“C’è un ballo che fa così: avanti avanti; destra e stop; indietro indietro; a sinistra e stop!” Non importa dove vai, sempre al punto di partenza torni. Questo ballo si chiama Foxtrot. E la stessa geometria di questi passi di danza, il regista Leone d’Oro Samuel Maoz, applica alla struttura drammaturgica del suo ultimo lavoro, Gran Premio della Giuria a Venezia 2017: Foxtrot.

Uno schema lineare che serve a dare forma all’informe (il dolore di una perdita), ordine al caos (la successione di eventi grotteschi che si succedono), spessore universale ad una storia personale. Punizione e colpa; casualità e coincidenze: Einstein diceva che le coincidenze sono il modo che Dio usa quando vuole restare anonimo. Concetti eterei che il regista tende a dare concretezza attraverso due storie incrociate, quella di un padre a casa di fronte alla più crudele delle notizie e quella di un figlio al fronte impegnato in un conflitto perenne.
La storia ambientata in Israele ai nostri giorni, viene subito ammantata da una tragicità greca, in cui i protagonisti sfidano il destino e da questo vengono irrimediabilmente puniti.

Uno stile di regia secco, straniante per quei movimenti di macchina che schiacciano i personaggi alle loro responsabilità terrene e pongono lo spettatore in un punto di vista privilegiato ed onnisciente, una recitazione concentrata in sguardi ed espressioni che fanno parlare ancor più delle azioni e delle parole i silenzi ed i non detti, contribuiscono a costruire una pellicola dai ritmi lenti, la cui potenza estetica e di contenuti emerge col tempo con la stessa forza dirompente ed inaspettata di un fiume carsico.

Titolo originaleFoxtrot
RegiaSamuel Maoz
SceneggiaturaSamuel Maoz
FotografiaGiora Bejach
MontaggioArik Lahav Leibovich, Guy Nemesh
ScenografiaArad Sawat
CostumiHila Bargiel
MusicaOphir Leibovitch, Amit Poznanky
CastLior Ashkenazi, Sarah Adler, Yonatan Shiray, Gefen Barkai, Dekel Adin, Shira Haas, Yehuda Almagor
ProduzioneSpiro Films, Pola Pandora Filmproduktions Gmbh, KNM, A.S.A.P. Film
Anno2017
NazioneIsraele, Germania, Francia, Svizzera
GenereDrammatico
Durata113'
DistribuzioneAcademy 2
Uscita22 marzo 2018