Era da un po’ che Will Smith mancava dal grande schermo. Focus segna il suo ritorno in un ruolo di primo piano. Smith è Nicky “Mellow” Spurgeon, il re della truffa. Come suo nonno e suo padre prima di lui, inganna le persone ed è estremamente abile nel farlo. E’ alla testa di una squadra di esperti truffatori che rubano beni altrui catturando destramente la loro attenzione. Dopo l’incontro in un bar di New York con Jess Barrett (Margot Robbie), che esprime il desiderio di voler diventare un’artista della truffa, Nicky accetta di averla in squadra oltre a cadere inevitabilmente davanti al suo fascino.
La chimica tra i due attori scatta durante il primo rendez-vous. Entrambi possiedono presenza scenica, sono attraenti, prestanti fisicamente, si danno del filo da torcere e convincono insieme – li rivedremo di nuovo presto in
Suicide Squad.

Guardando il trailer si potrebbe pensare ad una storia d’amore, l’enfasi è messa sulla commedia romantica invece che sul thriller. Ma la prima parte del film, che comprende tutti gli eventi che accadono prima del “tre anni dopo”, è decisamente di altro genere. Le scene in cui Nicky e i suoi scagnozzi utilizzano le più varie distrazioni per rubare alle loro vittime sono molto divertenti. Sul set è intervenuto “il ladro gentleman” Apollo Robbins, un esperto in questo campo per garantire che le scene fossero realistiche. Inoltre, la lunga sequenza in cui Nicky alza sempre di più la posta, scommettendo ogni volta una notevole quantità di denaro per qualsiasi tipo di scommessa con l’imprenditore Liyuan (BD Wong) durante una partita di calcio, è scoppiettante e coinvolgente.
Queste sono il genere di scene che tengono il nostro interesse perché ci distraggono e ci intrattengono, lasciando che il film scorra con facilità e leggerezza.

Tre anni dopo” le cose cominciano a cambiare. A Buenos Aires, Rafael Garriga (Rodrigo Santoro), proprietario miliardario di una squadra di auto da corsa ingaggia Nicky per vincere il campionato. Quando Nicky rincontra Jess tra le braccia di Garriga, si rende conto di aver fatto un errore ad aver rotto con lei e cercherà di riconquistarla… è da quel momento che il film diventa molto più una commedia romantica mentre l’aspetto truffa / thriller passa in secondo piano. Le rivelazioni e i colpi di scena finali non sono più molto originali né intriganti come nella prima parte del film.

La sceneggiatura mescola quindi romanticismo, umorismo e suspense senza però riuscire ad essere troppo divertente e coinvolgente fino alla fine. L’umorismo funziona relativamente bene grazie soprattutto alla presenza di personaggi secondari come Farhad (Adrian Martinez), la migliore amica di Nicky e Owens (Gerald McRaney), la guardia del corpo Garriga. La colonna sonora viene in aiuto alla storia: la musica – discreta ma sempre presente – giustifica e arricchisce quel tono di suspense che verso il finale perde di interesse. Focus sembra che abbia tutti gli elementi necessari per riuscire: intriga lo spettatore, distoglie la sua attenzione verso qualcosa d’altro per rubare il suo interesse, gioca con le cose non dette, le ipotesi, i dubbi, le false congetture, ma lascia che lo spettatore finisca col perdere l’attenzione. La volontà degli sceneggiatori/registi John Requa e Glenn Ficarra è visibilmente quella di incuriosire e stupire ma i loro innumerevoli trucchi hanno spesso l’effetto opposto. Quando la storia si conclude, non abbiamo purtroppo più alcun interesse per il destino dei protagonisti. Il film cerca di ingannarci avventurandosi in innumerevoli depistaggi ma sembra dimenticarsi di convincerci ed affascinarci. Un film divertente nel complesso ma è più adatto per gli amanti della romantic comedy e probabilmente manca di una ‘messa a fuoco’ convincente.

Titolo originaleFocus
RegiaGlenn Ficarra, John Requa
SceneggiaturaGlenn Ficarra, John Requa
FotografiaXavier Pérez Grobet
MontaggioJan Kovac
ScenografiaBeth Mickle
CostumiDayna Pink
MusicaNick Urata
CastWill Smith, Margot Robbie, B.D. Wong, Rodrigo Santoro, Robert Taylor, Adrian Martinez, Dominic Fumusa, Stephanie Honoré, Joe Chrest, Don Yesso, Griff Furst
ProduzioneZaftig Films
Anno2015
NazioneUSA
GenereCommedia
Durata104'
DistribuzioneWarner Bros. Italia
Uscita06 marzo 2015