“Cosa saremmo capaci di fare di fronte alla minaccia di poter perdere tutto? La casa, il successo, il lavoro, la famiglia? Di fronte alla possibilità di rimanere soli, completamente soli? Fino a che punto potremmo spingerci per ottenere tutto, un buon lavoro, l’affermazione sociale, una bella casa, una famiglia felice?”

PosterSono gli interrogativi attorno ai quali il regista Dani de la Torre costruisce il thriller Desconocido, in cui Carlos, rampante e spregiudicato direttore di banca, si ritrova letteralmente prigioniero della sua automobile insieme ai due figli, seduto su una bomba pronta ad esplodere qualora le richieste di un misterioso individuo non vengano soddisfatte completamente: 780.000 euro. Un ricatto a cui i potenziali alleati, moglie e forze dell’ordine, non credono, trasformando un padre in lotta per la salvezza dei propri figli, in uno psicopatico rapitore di bambini pronto a tutto.

Il regista si diverte a giocare sul ribaltamento dei ruoli canonici del thriller, un po’ come in Regali da uno sconosciuto ancora in sala. Anche qui la vittima è forse un carnefice ed il carnefice è probabilmente vittima di un sopruso nascosto in un passato non troppo lontano.
Desconocido, girato quasi interamente all’interno di un’autovettura, si sviluppa attraverso un accumulo continuo di elementi che costruiscono la tensione psicologica e drammaturgica, che coinvolgono lo spettatore privandolo di aria e raziocinio tanto che il processo di immedesimazione con il protagonista è funzionale, efficace e coinvolgente.
La vita che scorre fuori l’automobile, con il mare, il vento, la pioggia ed il sole contrasta con l’interno del veicolo tra cellulari, IBAN, walkie talkie dove il solo obiettivo è sopravvivere.

Al suo primo lungometraggio il regista De la Torre dimostra mano ferma, obiettivi chiari, risultati convincenti.

Titolo originaleEl Desconocido
RegiaDani de la Torre
SceneggiaturaAlberto Marini
FotografiaJosu Inchaustegui
MontaggioJorge Coira
ScenografiaJuan Pedro de Gaspar
CostumiAna Lopez
MusicaManuel Riveiro
Cast Luis Tosar, Javier Gutiérrez, Goya Toledo, Elvira Mínguez, Fernando Cayo, Paula Del Rìo , Antonio Mourelos, Luis Zahera
ProduzioneAtresmedia Cine, La Ferme! Productions, Televisión de Galicia (TVG) S.A.
Anno2015
NazioneSpagna
GenereThriller
Durata102'
DistribuzioneSatine Film
Uscita31 marzo 2016