In ogni famiglia, anche nelle migliori, si gioca il “gioco dei ruoli”. Un marine pluridecorato e un e galeotto sono i due fratelli, protagonisti del film, che incarnano perfettamente e rispettivamente il ruolo del buono e del cattivo.

Tutto procede come da copione fino a quando il Capitano Sam Cahill (Tobey Maguire),fratello maggiore, figliobrothers_poster marito e padre devoto viene mandato in Afghanistan per una missione. Qui, dopo poco, sarà attaccato e catturato dai combattenti talebani. Ma Sam è dato per disperso dall’esercito. Tutti lo credono morto a casa ed è proprio ora che le cose iniziano a cambiare.
Il fratello minore di Sam, Tommy Cahill, considerato la pecora nera della famiglia, decide di occuparsi della vedova di suo fratello e delle loro bambine. La spinta verso di loro nasce dal profondo rapporto che Tommy (Jake Gyllenhaal) ha sempre mantenuto con suo fratello Sam, nonostante tutto e tutti.
L’improvvisa assunzione di responsabilità porta Tommy ad un cambiamento profondo; ora è lui il perno della famiglia, il rapporto con la cognata Grace (Natalie Portman) da freddo e distaccato si trasforma in stima reciproca ed anche quello con il padre Hank (Sam Shepard) migliora notevolmente.
Ma Sam non è morto, ha vissuto una condizione di prigionia totalmente disumanizzante. In questo, il regista, Jim Sheridan (Nel nome del padre e Il mio piede sinistro) ha dato prova di grande capacità di sintesi concettuale, narrativa e psicologica.
Dal momento in cui Sam tornerà a casa i ruoli saranno totalmente ribaltati; suo fratello è ormai una persona affidabile, mentre lui distrutto dalla prigionia e dopo aver perso totalmente la sicurezza della moralità, inizierà a diventare paranoico fino a perdere il controllo…

Non sveliamo il finale perché crediamo valga la pena di aspettare per poter godere di questo capolavoro dove si gioca perfettamente il gioco della vita, dove tutto è possibile e di fatto accade. Ciò che sopravvive a tutto è il rapporto tra due fratelli che anche quando cambiano le circostanze non smettono mai di essere uniti. Pur mostrando la tragicità degli eventi il regista esprime in modo chiaro la superiore forza di sentimenti quali amore, amicizia, fratellanza e perdono, senza mai scadere nella banalità di certi buonismi…addolorando, commuovendo ed esaltando allo stesso tempo, lo spirito di chi guarda, ama, perdona, vive… [sara chiu’]

Titolo originaleid.
RegiaJim Sheridan
SceneggiaturaDavid Benioff
FotografiaFrederick Elmes
MontaggioJay Cassidy
ScenografiaTony Fanning
CostumiDurinda Wood
MusicaThomas Newman
CastNatalie Portman, Tobey Maguire, Jake Gyllenhaal, Bailee Madison, Taylor Geare, Patrick Flueger, Sam Shepard, Mare Winningham, Clifton Collins Jr., Josh Berry
ProduzionePalomar Pictures, Lionsgate, Relativity Media, Michael De Luca Productions
Anno2009
NazioneUSA
GenereDrammatico
Durata108'
Distribuzione01 Distribution
Uscita23 dicembre 2009