È la versione attualizzata della favola scritta dai fratelli Grimm. Biancaneve (carina, bella e poco altro Lily Collins) è più indipendente; i sette nani (ora ladri e con degli inspiegabili nomi nuovi scelti dagli attori per immedesimarsi meglio) la educano e forgiano ad ottenere ciò che desidera, anche combattendo; il principe (già visto in “The Social Network” Armie Hammer) è un nobile spagnolo pronto a combattere, ma mai in grado di vincere; la mela biancanevenon verrà mai morsa, ma affettata… Un personaggio nuovo: il servitore Brighton (Nathan Lane) che funge da contraltare alla Regina, da spalla comica. C’è infine lei, la Regina cattiva, con le fattezze di Julia Roberts: che però tanto cattiva non è. O meglio, lo è ma in modo troppo ironico e troppo concentrata su questioni moderne: le rughe, il potere e i problemi economici del suo piccolo Stato. Proprio qui probabilmente risiede l’errore di tutto il progetto: aver scelto un taglio ironico alla “Shrek”, quando invece si ha per le mani una favola classica.

La regia di Tarsem Singh (“Immortals” e “The Cell – La cellula”) dà alla vicenda il tipico tocco onirico, soprattutto con colori e luci proprie del suo stile registico. Lo confermano la ricca gamma di colori dei costumi (di Eiko Ishioka) e lo sfarzo scenografico (Tom Foden). “La nostra intenzione – ricorda il produttore Bernie Goldman -, era quella di fare una versione cinematografica della fiaba classica, con attori in carne e ossa, che però conservasse l’atmosfera di un film d’animazione”.

Nei titoli di coda, in perfetto stile “The Millionaire”, il ballo di Biancaneve ormai sposa del principe e la canzone pop di Nina Hart “Love”. La sensazione è che si sia cercato di inserire in un classico tutti gli ingredienti tipici dei blockbuster di successo, nella speranza di ottenere il massimo da tutti i generi selezionati. Chissà. Al botteghino l’ardua sentenza.

Titolo originaleMirror, Mirror
RegiaTarsem Singh
SceneggiaturaMelissa Wallack, Jason Keller
FotografiaBrendan Galvin
MontaggioNick Moore, Robert Duffy
ScenografiaTom Foden
CostumiEiko Ishioka
MusicaAlan Menken
CastJulia Roberts, Lily Collins, Armie Hammer, Nathan Lane, Mare Winningham
ProduzioneCitizen Snow Film Productions, Rat Entertainment, Relativity Media
Anno2012
NazioneUSA
GenereCommedia
Durata105'
Distribuzione01 Distribution
Uscita04 aprile 2012